Finanziamenti con Cambiali tra privati cittadini

Quando si parla di prestiti cambializzati ci si riferisce nella maggior parte dei casi a dei finanziamenti che utilizzano le cambiali e vengono erogati a dei soggetti privati da parte di società finanziarie che lavorano in questa branca dei prestiti personali.

Ma i prestiti cambializzati possono essere erogati anche a soggetti privati da parte di altri soggetti privati. In tal caso, cioè quando sia il creditore che il debitore sono singoli cittadini e non sono presenti delle società finanziarie, il credito prende il nome di prestito cambializzato tra privati.

Esistono quindi dei finanziamenti che possono avvenire tranquillamente tra privati dove viene utilizzata la cambiale per il rimborso del debito. Il tutto è legale? Certamente, la cambiale è tracciabile e prevede il pagamento dell’imposta di bollo. L’unica cosa importante da non sottovalutare per rendere il tutto completamente legale è il tasso d’interesse.

Il tasso d’interesse dovrà restare entro il limite massimo consentito altrimenti verrà considerato usuraio e quindi illegale.

I prestiti cambializzati tra privati vengono solitamente richiesti dai soggetti che non hanno nulla da offrire alle banche come garanzia, né una busta paga né una pensione e tanto meno una casa da utilizzare come garanzia tramite l’accensione di un’ipoteca.

Le casalinghe ed i disoccupati richiedono frequentemente questo tipo di finanziamento proprio perchè non sono richieste particolari garanzie e, dato che lo scambio di denaro avviene tra due soggetti privati, ci si può accordare con maggiore semplicità a riguardo delle tempistiche dei pagamenti.

Le cambiali non hanno necessariamente una scadenza fissa, nel senso che non devono necessariamente essere pagate ogni mese. Ciascuna cambiale ha una data entro la quale dovrà essere pagata e, a seconda degli accordi presi con il creditore, potranno scadere a 15 giorni, a 30 giorni, a 2 mesi, 3 mesi o sei mesi.

Si consiglia vivamente di non andare alla ricerca di un privato su internet per la richiesta di un finanziamento. Qualora fosse interessati ad un prestito cambializzato chiedetelo ad amici o parenti, nel caso in cui non trovasse nessuna persona provate a richiederlo ad una società finanziaria o ad una banca specializzata. Questo per cercare di limitare il più possibile eventuali frodi, cose che sul web è facilissimo trovare, soprattutto quando l’argomento principale sono i soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *