Come funziona il wifi extender?

A differenza di qualche anno indietro, dove erano presenti due o più Personal Computer erano collegati tra di loro tramite cavo, oggigiorno la maggior parte dei device, smartphone, tablet, smart TV e pc, sono collegati ad una rete wireless. E’ ovvio che un numero sempre crescente di dispositivi presenti all’interno di uno stesso luogo richiede che questi possano dialogare tra di loro e connettersi alla rete in maniera eccellente. Per garantire il raggiungimento di questo risultato il solo router non basta ed ecco che abbiamo a disposizione il wifi extender.

A cosa servono i wifi extenderQuesti dispositivi hanno il compito di estendere appunto il segnale di una rete wireless all’interno di un luogo permettendo di coprire qualsiasi parte di una casa o ufficio dal segnale wifi. La maggior parte dei router trasmette il proprio segnale utilizzando una frequenza di 2.4 Ghz che assicura una ottima copertura della casa, i moderni router invece utilizzano una frequenza di 5 Ghz che richiede appunto l’ausilio dei wifi extender per coprire l’intera abitazione. Il pregio maggiore dei wifi extender è quello di garantire una duplicazione integrale del segnale ossia permettono a qualsiasi device che si connette al wifi extender anzichè al modem di utilizzare le medesime credenziali di accesso. Inoltre molti di questi prodotti hanno anche delle porte ethernet che assicurano il collegamento anche tramite cavo, laddove necessario.

Come funziona il wifi extender

Il funzionamento del wifi extender è relativamente semplice: questo dispositivo cattura il segnale wireless del modem e lo duplica diffondendolo su un raggio più ampio di quello del modem. Ne consegue che per ottenere un buon risultato, il posizionamento del wifi extender è fondamentale: dovrà infatti essere posto a metà strada tra il router e i dispositivi che si vorrà coprire. E’ importante anche sapere se sono presenti delle pareti divisorie troppo spesse in quanto in tal caso le funzionalità del wifi extender sono limitate. A ciò si aggiunga anche che mentre i router dispongono di numerose funzioni per la gestione e programmazione delle attività, i wifi extender sono progettati esclusivamente per la funzione loro demandata, ossia l’amplificazione del segnale.

Funzionalità ulteriori dei wifi extender

Come detto, i wifi extender sono dotati di porte ethernet per garantire anche il collegamento via cavo; inoltre è disponibile una periferica USB per permettere l’archiviazione a scopo di file sharing o media server o per condividere una stampante USB. Sono collegati ad una normale presa elettrica e si presentano di dimensioni molto ridotte per evitare di stressare la rete di alimentazione.